Non hai articoli nel carrello.

Gustos Magazine - Gin Tonic: storia e ricetta

Gin Tonic: storia e ricetta
da Sabine Ebner 10/07/2018 10:19

Oggi vi parliamo di uno dei drink per eccellenza: il cocktail Gin Tonic!
Con il suo gusto dolcemente amaro, la sua semplicità e freschezza è diventato un must nel panorama internazionale dei cocktail. Ma scopriamo com’è nato e qual è la perfetta ricetta del gin tonic!

 

STORIA DEL GIN TONIC

La nascita di questo cocktail con gin avviene per necessità mediche. Secondo la storia del Gin Tonic, questo venne infatti inventato tra il 1700 e il 1800 dall’esercito inglese che in quel periodo si trovava in India. Per combattere la malaria si usava bere il chinino, un alcaloide naturale, dal gusto però amarissimo e sgradevole.

Per addolcirne l’assunzione veniva diluito con acqua tonica. Non pienamente soddisfatti del sapore, provarono ad aggiungere i pochi ingredienti che avevano a disposizione: zucchero, limone e gin.

Ed ecco compiuta la magia! Da lì a breve, il Gin Tonic divenne conosciuto in tutto il mondo.

 

GIN TONIC: come si fa

La semplicità è proprio ciò che caratterizza questo cocktail a base di gin e acqua tonica.

Per la preparazione del Gin Tonic, consigliamo l’utilizzo di un bicchiere tumbler, ovvero a forma cilindrica, medio/basso e con fondo leggermente più spesso delle pareti.
Per tenere il cocktail in temperatura più a lungo, consigliamo di congelare il bicchiere circa 20 minuti prima dell’utilizzo.

Dosi ed ingredienti gin tonic:


Preparazione:

Per prima cosa, riempi il bicchiere con i cubetti di ghiaccio, circa una manciata.
Il primo ingrediente è il gin. Consigliamo il famoso Hendrick’s Gin, uno dei migliori gin in circolazione, o comunque un Gin di qualità che solitamente hanno un gusto erbaceo e più spiccato. L’ideale sarebbe utilizzare un apposito misurino da cocktail.

Dopodiché spremi 1 o 2 fettine di lime o di limone, facendone colare il succo direttamente nel bicchiere. Adagiale poi tra i cubetti di ghiaccio.

A questo punto, aggiungi 2/3 di acqua tonica. Anche in questo caso, la qualità fa la differenza! La Tyrol Tonic di Gustos, prodotta con acqua di fonte purissima e i migliori ingredienti delle Dolomiti, è perfetta per la preparazione di questo cocktail.

Infine, mescola il Gin Tonic ma delicatamente! L’acqua tonica deve combinarsi con il gin ed il limone ma senza perdere la sua caratteristica effervescenza.
Decora con una cannuccia e magari una fetta di limone sul bordo del bicchiere. E dai inizio alla serata!

 

Tyrol tonic - acqua tonica