Non hai articoli nel carrello.

Gustos Magazine - La stagione degli asparagi in Alto Adige [con ricetta!]

La stagione degli asparagi in Alto Adige [con ricetta!]
da Sabine Ebner 30/03/2018 14:14

Quando in Alto Adige arriva la primavera, l’asparago diventa il protagonista di tanti piatti e vi stupirà per il suo incredibile gusto e morbidezza. Aggiunto a qualsiasi tipo di specialità, arricchisce le pietanze con quel suo gusto delicato e unico!

Primavera, la stagione degli asparagi!

In varie località altoatesine, la coltivazione degli asparagi vanta una tradizione centenaria. Sono famose le settimane dell’asparago a Vilpiano, Terlano e Settequerce: appuntamenti da non perdere se ti trovi in Alto Adige nei mesi di aprile e maggio!

Anche nel loro caso, l'alta qualità è sempre al primo posto. Sono 15 i contadini altoatesini a coltivare asparagi con il prestigioso sigillo “Margarete” su un terreno di circa 10 ettari.

I benefici dell’asparago

Ricchi di vitamine e sali minerali, gli asparagi sono l'ingrediente perfetto per una dieta sana ed equilibrata. Sono un vero piacere per il palato e per di più sono anche ipocalorici, in quanto costituiti per la maggior parte da acqua.

Famosi per i loro benefici disintossicanti e diuretici, aiutano l’intestino a smaltire le tossine e abbassano il livello di glucosio e colesterolo dopo i pasti.

Sono infine molto indicati per l'alimentazione dei soggetti diabetici, in quanto hanno un indice glicemico molto basso.

Il nostro consiglio in cucina? Involtini di asparagi e speck!

Involtini di asparagi, patata e speck

Ma veniamo al dunque! Ecco la ricetta di un antipasto facilissimo ma che riuscirà a stupire i vostri ospiti: gli involtini di asparagi e speck.

Ingredienti (4 persone): 8 asparagi, 8 fette di speck, 1 patata, olio di oliva q.b. , pepe q.b. , pan grattato q.b. , 1 cucchiaio di parmigiano

Iniziate lavando e tagliando a cubetti la patata e lessandola in acqua bollente. Nel frattempo, tagliate le estremità del gambo degli asparagi, che è la parte più dura. Mettete a bollire dell’acqua in una seconda pentola e lessate anche gli asparagi, cuocendoli per circa 5 minuti.

Scolate entrambi gli ingredienti. Schiacciate grossolanamente la patata con una forchetta e conditela poi con sale, olio, pepe e parmigiano. Dopodiché, prendere lo speck a fette e stenderlo su di un piano. Con un cucchiaino posizionate al centro della patata lessa e sopra un asparago. Condite il tutto con sale e un filo d’olio e ricoprite con un altro strato di patata. Infine “chiudere” l’involtino, avvolgendolo con lo speck.

Ripetere l’operazione con tutti gli asparagi. Una volta pronti, ungete una pirofila con un filo d’olio, posizionateci gli involtini e copriteli con una spolverata di pan grattato, pepe ed un altro filo d’olio.

Infornare il tutto a 180° per 20 minuti, finché non si forma una crosticina dorata.

Servire poi caldi o tiepidi come antipasto, da accompagnare con la classica salsa bolzanina. Non la conoscete? Allora vi raccontiamo come si prepara!

Salsa bolzanina: l'accompagnamento perfetto per gli asparagi!

Nulla di più semplice!

Ingredienti (4 persone): 4 uova medie, 20 g di senape, 100g olio di semi di girasole, 5 g di aceto di vino bianco, erba cipollina q.b. sale fino q.b. pepe nero q.b.

Fate bollire le uova, fino a renderle sode (bastano 9 minuti dal momento dell'ebollizione). Una volta cotte, rinfrescatele sotto ad un getto di acqua fredda e sbucciatele.

Tagliatele a metà, estraete i tuorli e schiacciateli con l'aiuto di una forchetta fino ad ottenere una purea.

Tagliate a cubetti piccolissimi gli albumi e aggiungeteli alla purea di tuorli. Aggiungete poi la senape e l'aceto. Aggiustate di sale, pepe e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Nel mentre, incorporate anche l'olio.

Come ultimo, sminuzzate finemente l'erba cipollina ed aggiungetela.

Un'ultima mescolata, "et voilà"! Non ci rimane che dire: mahlzeit!