Non hai articoli nel carrello.

Gustos Magazine - Miele dell'Alto Adige

Miele dell'Alto Adige
da Katja 18/01/2019 14:36

Il miele viene fatto riposare per qualche giorno in appositi contenitori e verrà poi invasato, senza l’aggiunta di alcun additivo, sostanze tossiche o ulteriori dolcificanti. Il miele è un prodotto definito, completamente naturale.

Il miele va conservato a temperatura ambiente affinché mantenga le sue caratteristiche originali.

La cristallizzazione è un processo naturale che avviene con il passare del tempo e che testimonia l’alta qualità del prodotto. Per rendere nuovamente liquido il miele, basterà scaldarlo a bagnomaria a 40°.

Il miele è una sana alternativa allo zucchero. Utilizza il miele per addolcire i tuoi dolci, si conserveranno più allungo ma attenzione: il miele è più dolce dello zucchero. Un cucchiaino di miele corrisponde ad un cucchiaio e mezzo di zucchero.
Il miele ha inoltre proprietà curative. Ottimo contro il mal di gola e la tosse, se assunto regolarmente aiuta anche a prevenire l’allergia al polline.

 

Lo sapevi che….

  • Le api estive vivono fino a 6 settimane e passano la loro breve vita lavorando per produrre il miele.
  • Le api invernali invece vivono fino a 9 mesi.
  • La regina ape può vivere fino a 4 anni e guida il suo popolo di api nella produzione del miele e nella conquista delle arnie e degli alveolari.
  • L’ape regina può depositare fino a 3000 uova al giorno nei mesi di maggio e giugno; da ogni uovo fecondato può nascere un’ape regina
  • Ci vuole il lavoro di ca. 400 api per produrre 1 kg di miele.
  • Un’ape pesa 10 grammi.
  • Un’ape è in grado di volare per 1 km in soli due minuti, nell’arco della sua vita vola fino a 8.000 km.
  • Una singola ape dovrebbe fare 3,5 volte il giro del mondo per produrre da sola mezzo chilo di miele.

Le api che nascono, vivono e lavorano nelle arnie del bosco di Monticolo, vicino al Lago di Caldaro in provincia di Bolzano, nell’estate del 2018 hanno prodotto un miele incredibilmente buono con l’apporto di ben 64 pollini diversi. Il miele di bosco di Monticolo ha un sapore forte, con un retrogusto leggermente amaro, dato dalla presenza massiccia del polline di castagno e di abete. Il sapore dolce di questo miele lo dobbiamo agli innumerevoli fiori di frutta e di prato presenti nel territorio di Monticolo, come il ciliegio, l’uva, il melo, il castagno e l’erica.

Essendo il miele un prodotto completamente naturale che nasce dal polline delle piante, è un prodotto unico in quanto il riflesso delle condizioni naturali delle piante, che possono variare di anno in anno a seconda delle temperature, del meteo e degli agenti atmosferici.

Non perdere l'occasione di gustare il prezioso miele di bosco. Da leccarsi i baffi!

Tag: