“Gran Capra“ formaggio duro di Capra - 450 g

16,60 €

Disponibilità: Disponibile

Peso: ca. 450 g


Ci vogliono ben 120 litri di latte di capra per produrre questo formaggio caprino stagionato, e quando lo assaggi, senti tutto l’Alto Adige: il profumo dei pascoli d’alta montagna, l’aria fresca oltre i mille metri, la cura con cui i contadini allevano le capre che danno il loro latte per questo formaggio unico. Deciso ma equilibrato, con una nota dolce da conservare come un ricordo.  


gustoso ma non piccante
stagionato 9 mesi
con meno grassi di un formaggio caprino fresco, solo 19%
ricco in proteine (34 grammi su 100 grammi)
fatto solo con latte di capra dell’Alto Adige
prodotto caseario particolare, per intenditori
facilmente digeribile
 

Descrizione prodotto

FATTI IN MODO ARTIGIANALE

Scopri come produciamo il nostri formaggi in modo artigianale e genuino!


Non tutti i caseifici fanno formaggi di capra stagionati a lungo, perché produrre caprini di questo tipo è molto difficile. Ci vuole una mano esperta e abile, poiché le proteine del latte di capra (quelle che poi formano la cagliata) contengono meno caseina, che invece è indispensabile alla caseificazione. Per questo il formaggio Gran Capra è molto particolare. E anche perché viene fatto solo d’estate, quando per natura le capre producono molto più latte. Il Gran Capra è un formaggio di montagna a lenta stagionatura, a pasta dura, compatta, leggermente granulosa e asciutta. Il gusto è sapido, ma non piccante, il sapore tipicamente caprino con un aroma delicato caratterizzato da una piacevole venatura dolce. Il Gran Capra piace anche a chi di solito non ama i formaggi di capra, perché è molto leggero. È buonissimo come merenda proteica, ma può anche essere usato grattugiato sulla pasta, per i risotti o una torta salata

Trattandosi di un formaggio artigianale, il peso effettivo del prodotto potrebbe variare leggermente da quello indicato sull’etichetta. L’artigianalità della lavorazione rende il formaggio unico!

Additional information

SKU SAL-177-F

Produzione

La fase di produzione più delicata di questo formaggio è la coagulazione della cagliata. Specializzata nella produzione di caprini, la latteria altoatesina che lo realizza sa come lavorarlo per arrivare a una cagliata che mantenga la consistenza desiderata e abbia un risultato organolettico di qualità. Il latte utilizzato per il Gran Capra è solo latte di capra dell’Alto Adige, in particolare di una razza tipica del territorio: la Psairer Bergziege, capre di montagna della Val Passiria. Per ottenere una forma di Gran Capra servono ben 120 litri di latte, per questo viene prodotto solo ogni due giorni. Dopo la rottura della cagliata, il formaggio viene immerso nella salamoia, dove rimane per ben 24 ore. Successivamente la forma (che è molto pesante e richiede la manualità di due addetti) viene sistemata negli scaffali a stagionare. La stagionatura è lenta, e dura ben 9 mesi. La cantina di stagionatura del Gran Capra viene mantenuta a una temperatura costante e a un’umidità relativa dell’84%, inferiore rispetto agli altri formaggi per ottenere la giusta consistenza. Infatti deve essere duro, ma non troppo granuloso, e il Gran Capra è proprio perfetto: buono da addentare, ma anche da grattugiare. 

Scheda tecnica

INGREDIENTI

Latte di capra dell'Alto Adige, fermenti lattici, caglio, sale, conservante lisozima (da uova)

DATI TECNICI

Peso: ca. 450 g
Prezzo al Kg: 36,92 €
Prodotto in: Trentino Alto Adige, Val Venosta
Conservazione: in frigo (0°/+4° C)
Confezione: sottovuoto
Scadenza: 120 gg

INFORMAZIONI UTILI

Provenienza del latte: latte di capra dell'Alto Adige (non OGM)
Lattosio: senza lattosio, <0,1%
Stagionatura: lenta (oltre 6 mesi)
Tipo di pasta: pasta dura

VALORI NUTRIZIONALI (per 100g di prodotto)

Energia: 1,317 kJ / 315 kcal
Grassi: 19,0 g
... di cui acidi grassi saturi: 14,0 g
Carboidrati: 0,7 g
...di cui zuccheri: <0,1 g
Proteine: 34,2 g
Sale: 1,4 g

Da degustare con...

Per la degustazione consigliamo di servire il formaggio Gran Capra con un miele di bosco o di castagno, oppure con una composta alla pera.  L’abbinamento con il vino? Perfetto con un vino rosso come il Lagrein dell’Alto Adige o il Merlot